La Scuola di Musica e poi... la Banda Cittadina di Desenzano

La tradizione dell’Ente Filarmonico nasce dalla forza di coltivare ogni giorno nuovi musicisti ed appassionati della musica. La storia dell’Ente ha permesso di portare alla ribalta innumerevoli nomi prestigiosi della musica italiana.

Questa tradizione, alimentata dalla passione e dalla professionalità dell’Ente Filarmonico, è viva e respira i cambiamenti della società odierna, continuando ogni giorno nel percorso di avvicinamento alla musica grazie alla scuola allievi che accoglie persone di ogni età.

L’introduzione costante di nuovi progetti e nuove emozioni, garantisce i valori che alimentano da sempre l’Ente Filarmonico: la passione per la musica e la voglia di trascorrere del tempo insieme con gioia e rispetto.

La storia dell’Ente continua grazie alla scuola allievi, progetto dell’Ente Filarmonico al servizio della popolazione. L’Ente contribuisce ad arricchire il tessuto sociale di Desenzano, perché qui vive ed accoglie i musicanti.

Il significato principale che si esprime in un percorso di crescita musicale è l’appartenenza al gruppo, all’ente ed alla comunità, dove la volontà di partecipare è il pilastro per costruire un futuro ricco di soddisfazioni.

Oggi i giovani hanno la possibilità di scegliere scuole musicali, corsi propedeutici, insegnanti privati, ma l’appartenenza all’Ente, alla città di Desenzano, alla vita sociale del paese continuerà se tutti insieme sapremo valorizzare questo patrimonio.

In particolare la scuola ha il compito di educare gli allievi alla pratica musicale, finalizzata soprattutto all’inserimento dei nuovi musicisti nella Banda Cittadina, condizione essenziale perché l’ultracentenaria storia dell’Ente abbia garanzia di vita prosperosa anche per il futuro, in quanto l’Ente Filarmonico è un patrimonio di Desenzano e dei desenzanesi.

Nonostante il continuo intento di mantenere un alto livello complessivo di offerta formativa, al fine di perseguire al meglio l’obbiettivo didattico vero scopo dei nostri corsi musicali, manterremo invariati i tempi dedicati alle lezioni dei ragazzi ed i costi di iscrizioni e di frequenza.

Grande importanza sarà come sempre data alla musica d’insieme, vero e proprio anello di congiunzione tra l’apprendimento individuale della musica e l’inserimento nell’organico della Banda Cittadina.