Sassofono

Telefono:
Skype:
Email:
Web:

Pepito Ros

Vincitore di concorsi nazionali ed internazionali.
E’ docente di sassofono presso il Conservatorio “C. Monteverdi” di Bolzano

Figura eclettica, polistrumentista, compositore, dopo aver compiuto i suoi studi musicali presso il Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna, si è perfezionato in sassofono e musica da camera presso il Conservatorio Europeo di Parigi sotto la guida di Bruno Totaro.  Vincitore di concorsi nazionali ed internazionali, tra i quali il “Piazzolla Music Award 2003” per strumento solista ed orchestra, ha partecipato successivamente a varie Rassegne: Festival du Saxophone-Parigi, I Concerti della Fenice, X° Festival Mondiale di Saxofono,  Jazz festival di S.Sebastian, Sentieri Selvaggi, Rai 1, Jazz al Filarmonico Verona, Teatro Strehler Milano, Tourcoing Promenades Lyriques, Frankfurt Musikmesse, Concert a la Fontaine Parigi, I Concerti del Quirinale in diretta su Radio 3, Jazzitalia, ecc.  Si è esibito come solista con l’Orchestra da camera di Padova e del Veneto, con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali, con L’Orchestra sinfonica di Bacau e con I Virtuosi italiani. Ha suonato e collaborato  con: Stefan Milenkovich, Antonio Albanese, Antonella Ruggiero, Franco D’Andrea, Paolo Birro, Paolo Fresu , Andrea Dindo, Andrea Dulbecco, Mauro Ottolini, ecc.. Ha studiato composizione con Paolo Ugoletti. Ricercatore nel campo della didattica e della terapia con il suono, recentemente ha sviluppato una metodologia  rivolta al potenziamento psicofisico dell’esecutore. Le sue composizioni, rivolte soprattutto al saxofono, sono state eseguite in Italia, Francia, Germania, Belgio, Stati Uniti, Austria, Olanda, Ungheria, Finlandia, Russia. Ha collaborato con: R.A.I. di Milano, Fondazione Arena di Verona, Teatro “La Fenice” di Venezia, Teatro Comunale di Trieste. E’ docente di saxofono presso il Conservatorio “C. Monteverdi” di Bolzano.